Paesi

Argomento

3 Ottobre 2017

Ho lasciato da poco più di un’ora Hammam al-Alil, il paese a Sud di Mosul dove abbiamo montato il nostro ospedale da campo. Due sale operatorie dove curiamo le vittime dei cecchini di Daesh (il sedicente Stato Islamico) e dei mortai della coalizione. Sono intrappolati in 100.000, forse 150.000, nel centro storico di Mosul ovest, l’ultimo rifugio dei miliziani del Daesh.

2 Ottobre 2017

Yury, 38 anni, festeggia un momento che pensava non sarebbe mai arrivato: è guarito da una forma complicata di tubercolosi (TB), una malattia infettiva causata da micobatteri che attacca i polmoni. La cura per Yury rappresenta inoltre una tappa importante per MSF: è il primo paziente ad aver completato il trattamento del programma terapeutico per la TB di MSF in Bielorussia.

25 Settembre 2017

Sono le 8 del mattino a Galorgube, una cittadina dell'area di Doolo, nella regione Somali, in Etiopia. Il sole è alto. Fa già molto caldo. Fino alla fine del 2016, quest'area era più verde di quanto lo sia oggi, ed era anche meno popolata. Ma dal momento che le piogge sono mancate per troppo tempo, il terreno è diventato arancione e punteggiato da centinaia di tende: strutture improvvisate che mescolano diversi colori, tessuti e materiali.

19 Settembre 2017

Martina, ostetrica, ci racconta la sua esperienza come operatrice MSF, le sfide che ha dovuto affrontare e le motivazioni che l'hanno spinta a partire. Leggi la sua testimonianza e scopri come diventare operatore umanitario MSF.

8 Settembre 2017

Cos’è e come si contrae la malaria? Qual è la portata del fenomeno in Italia? E che esperienza ha MSF nel trattamento e nella prevenzione della malattia? Il blog di Saverio, epidemiologo MSF.

30 Agosto 2017
Durante la mia recente visita in Kasai sono stata con le nostre équipe nella parte rurale della regione congolese, particolarmente colpita dalle violenze. I villaggi e i campi erano stati dati alle fiamme e sono state scoperte diverse fosse comuni. Un uomo ci ha avvicinato e ci ha detto: "La violenza qui è stata talmente terribile che non abbiamo sentito cantare gli uccelli per giorni".
 
28 Agosto 2017
Insediamenti informali di rifugiati come quello in via Curtatone – edifici occupati nelle grandi città, baraccopoli in aree rurali – non esistono soltanto a Roma, ma in tutta Italia, e sono l'effetto più evidente di un problema strutturale: l'assoluta assenza nel nostro paese di politiche e azioni concrete finalizzate a favorire l'inclusione sociale dei rifugiati.
 
21 Agosto 2017

La testimoninanza del dottor Tufail Ahmad, un medico pakistano che lavora al programma nutrizionale di MSF presso l'Ospedale Centrale di Dera Murad Jamali nel Baluchistan orientale, in Pakistan:

26 Giugno 2017

Noi di Medici Senza Frontiere abbiamo incontrato vittime di tortura nelle nostre sale d'attesa per oltre quarantacinque anni, e continuiamo a farlo, in genere in zone di guerra, ma non sempre. In molti casi abbiamo curato soltanto le ferite fisiche, senza nemmeno sapere cosa i pazienti avessero subito. Da tre anni, però, MSF gestisce centri di riabilitazione specifici per le vittime di tortura sulle principali vie migratorie.

15 Giugno 2017

La testimonianza di François Dumont, Direttore della comunicazione e dell’advocacy di Medici Senza Frontiere Italia, da poco tornato da Mosul, in Iraq.

Pagine