Paesi

Argomento

9 Novembre 2012

In questo video, alcune delle iniziative organizzate dai Gruppi locali di MSF in Italia nel 2012 per presentare il libro "Dignità! Nove scrittori per Medici Senza Frontiere" (Feltrinelli)

23 Ottobre 2012

In questo numero:
Congo, la malattia dimenticata delle foreste
Niger. la doppia piaga di malaria e malnutrizione
Sri Lanka, missione al termine
Novartis, iniziato il processo in India

10 Ottobre 2012

Si è conclusa la sesta edizione del Festival di "Internazionale" a Ferrara: tre giorni in cui MSF ha proposto al pubblico una serie d'iniziative raccontate in questo breve video dedicato a tutti coloro che ci hanno seguito e sostenuto durante il Festival

26 Settembre 2012

A giugno, l'équipe di MSF ha rilevato una casa di nuova costruzione e mai abitata, e l'ha trasformata in un ospedale. La maggior parte dei pazienti sono uomini con ferite dovute al conflitto. Oltre ai casi di emergenza, MSF cura anche pazienti in condizioni stabili.

25 Settembre 2012

In questo numero:
Siria, l'ospedale di MSF;
Sud Sudan, migliora la situazione a Yida;
Etiopia, i rifugiati sudanesi;
Guinea e Sierra Leone, l'epidemia di colera;
Uganda, combattere l'ebola;
Filippine, ancora piogge torrenziali.

30 Agosto 2012

Medici Senza Frontiere ha aperto un ospedale traumatologico d'emergenza un anno fa, nell'agosto 2011. È l'unica struttura di questo tipo nell'Afghanistan settentrionale e offre cure gratuite. I pazienti hanno traumi di ogni tipo, soprattutto lesioni provocate da incidenti stradali o da mine e ferite da arma da fuoco.

24 Agosto 2012

In questo numero:
Sud Sudan, grave crisi umanitaria
Uganda, in fuga dai combattimenti nel Nord Kivu
Repubblica Democratica del Congo, epidemia di malaria
Burkina Faso: malnutrizione
Zimbabwe: vivere con l’HIV/AIDS nelle baraccopoli di Harare

22 Agosto 2012

Gli Stati sudanesi del Blue Nile e del Sud Kordofan sono duramente colpiti dal conflitto armato e dall’insicurezza alimentare. Ad oggi, 170.000 persone sono state costrette a fuggire, attraversando il confine per rifugiarsi nel vicino Sud Sudan. Il campo di Yida è sovraffollato a causa dell’alto numero di rifugiati, passati da 17.000 a 55.000 nel mese di luglio.

13 Agosto 2012

«C’è un momento che non dimenticherò mai. Avevamo solo due posti liberi nella nostra macchina, ma c’erano otto madri con i loro figli. Nel profondo del cuore vorresti poterli portare tutti con te. Ma quella volta proprio non potevamo.
È stato uno dei momenti più duri di tutta la mia vita.»

10 Agosto 2012

Intervista a Gabriele Santi, responsabile dei progetti di MSF a Doro

Pagine